VintagTeam
il profilo ufficiale di Vintag Per contattare il supporto: help@vintag.store

Portatile, oggi, diventa un oggetto che uno si porta dietro come si porta dietro la giacca, le scarpe, il cappello; voglio dire quelle cose alle quali si bada e non si bada, cose che vanno e vengono, cose che tendiamo a smitizzare sempre di più". Basterebbe sostituire la parola “portatile” con "smartphone" e il virgolettato potrebbe essere stato pronunciato ieri. La frase è invece di Ettore Sottsass e risale al 1968, anno di nascita della macchina da scrivere Valentine, vero e proprio momento storico in cui il design inizia a essere vissuto come una cosa pop, non più alla portata di pochi eletti. Cari Vintagisti oggi la Vintag Time Machine ci riporta 50 anni indietro, a quando Ettore Sottsass jr, artista multiforme, geniale e non conformista, per oltre vent’anni al servizio del design dei prodotti Olivetti (e non solo) progetta la macchina da scrivere portatile Valentine da molti considerato non a caso "l’oggetto di design assoluto". Lo trovate in vendita da @passatoprossimo

€  0,10